indonesia

Miti brevi sulla brevità della vita

1) Regione Kangra, India

Un tempo, al mondo vi erano pochissimi esseri umani, che vivevano incredibilmente a lungo, per centinaia e centinaia di anni.

Erano così pochi che tra un’abitazione e l’altra c’erano sempre chilometri di distanza e diventavano così vecchi e rugosi che la pelle delle palpebre si ripiegava e cadeva sugli occhi, rendendo loro difficile vedere.

Vivendo così, gli uomini erano infelici. Si rivolsero quindi agli dei, chiedendo di fare qualcosa per quella loro condizione.

Gli dei accettarono allora di rendere più corte le loro vite.

“Non dite però” li ammonirono “che siamo stati noi a uccidervi. Se morirete, morirete per una febbre, o per un problema al cuore, ma non dite mai che sono stati gli dei a porre fine alla vostra vita.”

Questo è il motivo per cui, quando qualcuno muore, se ne cerca sempre la causa in una malattia o un dolore particolare.

Dopo questi fatti, le persone iniziarono a morire, ma la popolazione umana a crescere di numero.

2) Indonesia

Nei tempi antichi, gli spiriti del cielo proposero agli umani una prova.

“Ecco a voi” dissero “Quattro tipi di cibo: banane, uova, tuberi e crostacei. Sceglietene due e mangiateli.”

Gli umani ci rifletterono, discussero tra di loro e scelsero banane e uova.

“Avete scelto banane e uova” dissero gli spiriti. “Le vostre vite saranno d’ora in poi simili a questi cibi.”

E questo il motivo per cui le vite degli uomini, come le banane e le uova, non durano a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *