pattern ungheria

Ungheria: genero del re, nemico del diavolo o suo complice?

In Ungheria, tutti sanno la storia di come sua Altezza il principe Jànos è diventato marito della primogenita del re. Il giovane era un semplice ussaro quando, dieci anni fa, la principessa fu posseduta da un diavolo e il re promise di darla in moglie a chiunque riuscisse a liberarla.

Jànos non solo ci riuscì, ma quando, tre anni dopo, anche la seconda figlia del re fu posseduta da un diavolo, salvò anche lei. Da allora, è opinione comune che il principe sia un sant’uomo, in grado di combattere l’Avversario anche dove preti e vescovi hanno fallito.

Negli ultimi giorni, hanno però cominciato a circolare voci secondo cui le cose non starebbero esattamente così.

A parlare è un uomo di palazzo non meglio identificato, ma che sarebbe da tempo amico stretto del principe.

Secondo il suo racconto, Jànos stesso gli avrebbe confidato che lui e il diavolo avevano inizialmente stretto un patto.

Jànos aveva incontrato il diavolo su un sentiero di campagna; sulle sue spalle, vi era una donna, che si rifiutava di scendere. Il diavolo l’aveva aiutata a uscire da un pozzo dove il marito, esasperato dal cattivo carattere di lei, l’aveva fatta cadere con l’inganno. Contava di ottenere qualcosa in cambio, invece si era ritrovato con una donna insopportabile che gli stava addosso e si rifiutava di lasciarlo in pace. Disperato, aveva chiesto a Jànos di aiutarlo, promettendogli in cambio di farlo diventare re.

Jànos era riuscito a scacciare la donna e conquistarsi la riconoscenza del diavolo. I due si sarebbero poi accordati per mettere su una sceneggiata: il diavolo avrebbe preso possesso del corpo della principessa; quando Jànos fosse arrivato e gli avesse intimato di andarsene, lui l’avrebbe fatto senza esitare.

In questo modo, Jànos è apparso come il salvatore della principessa e ha ottenuto di averla in sposa. Chiaramente, si tratta di insinuazioni pesanti, a cui ancora non si come il re stia reagendo (difficile immaginare che le voci non siano giunte anche alle sue orecchie).

Sempre secondo le voci, però, la seconda parte della storia mette il principe in una luce migliore. Negli accordi tra lui e il diavolo, ci sarebbe stato il fatto che, qualora quest’ultimo avesse deciso di prendere possesso del corpo di un’altra principessa, Jànos non avrebbe fatto niente.

Sappiamo invece tutti che il principe ha scacciato il diavolo anche dal corpo della sua cognata. Pare che, in questo caso, ci sia riuscito facendogli credere che la donna insopportabile che l’aveva perseguitato anni addietro fosse nei paraggi.

Il diavolo sarebbe allora fuggito terrorizzato e Jànos avrebbe salvato una seconda principessa.

Di certo, quest’ultima azione non può che essere vista come lodevole, così come nessuno mette in dubbio la bontà della sua condotta da quando è diventato principe.

Altrettanto certo è però che, se le voci fossero confermate, il vecchio patto con il diavolo sarebbe una macchia sulla sua reputazione e motivo di grande imbarazzo a corte.

[Fonte: Hungarian Folk Tales]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *