scandinavia

Svezia: Herr Mannelig rifiuta matrimonio con strega delle montagne?

Oggi nel sud della Svezia non si parla d’altro: Herr Mannelig, giovane di buona famiglia, avrebbe rifiutato una proposta di matrimonio da una strega delle montagne.

In verità, la ricostruzione dei fatti è abbastanza confusa; le voci sembrano essere state messe in giro da un gruppo di ragazzini che, passando accanto all’abitazione dell’uomo, avrebbero sentito le parole “Herr Mannelig, trolofven I mig?” (“Herr Mannelig, sarete il mio sposo?”).

Incuriositi, si sono nascosti sotto la finestra ad ascoltare. La proposta di matrimonio era accompagnata da quella di una dote di tutto rispetto: dodici destrieri, dodici mulini, una spada dorata e una camicia di seta.

Herr Mannelig avrebbe però detto che si trattava di doni che avrebbe accettato volentieri da una donna cristiana, ma non da lei.

Le voci si fanno poi confuse. Quel che è certo è che la donna è uscita e ha detto qualcosa sul fatto che il rifiuto di Herr Mannelig la condannava a rimanere per sempre nel suo tormento.

Sull’identità stessa della donna, però, c’è una certa confusione: secondo alcuni, non si trattava di un essere umano, ma di una creatura delle montagne, un troll o uno spirito dei boschi. Per altri, era invece umana, una delle streghe che ancora vivono nelle montagne seguendo usi pagani.

Altrettanta incertezza c’è sulla natura del tormento di cui ha parlato: per alcuni, si riferiva a delle banali pene d’amore; per altri, la strega (o creatura) riteneva che il matrimonio con un uomo cristiano avrebbe salvato la sua anima.

Contrastanti sono anche i giudizi sulla scelta di Herr Mannelig.

“I tempi sono cambiati” dice un anziano del villaggio. “Quando ero giovane io, una cosa del genere sarebbe stata strana. Adesso, c’è molta più diffidenza verso tutto ciò che è pagano. Non saprei dire se eravamo noi a essere incauti o i giovani d’oggi a farsi troppi problemi.”

Chi invece approva in pieno la scelta di Herr Mannelig è il parroco del paese.

“Le ricchezze che la strega prometteva venivano dal demonio” dice. “Se avesse accettato, Herr Mannelig avrebbe perso la sua anima.”

Tra i giovani, le opinioni sono invece più contrastanti. Alcuni condividono in pieno la posizione del parroco. Altri, pur riconoscendo il matrimonio con la strega come un pericolo per l’anima, non sono così sicuri che avrebbero rifiutato la ricca dote.

[liberamente ispirato alla ballata svedese Herr Mannelig.
Qui una versione con sottotitoli in inglese.]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *