tibet

Tibet: scoperto gruppo di streghe che uccideva vittime innocenti

Da ormai alcuni mesi, un’intera regione del Tibet è attraversata da morti misteriose.

Già da tempo correvano voci sulla presenza di un gruppo di streghe, che si riuniva regolarmente per mietere vittime tramite oscuri malefici.

Ieri, il gruppo è stato smascherato.

Uomo chiave dell’operazione è stato un contadino di nome Pasang, ultimo di cinque figli, i cui fratelli erano tutti morti negli scorsi mesi.

“La mia famiglia è sempre stata molto povera” racconta Pasang. “Ma io, mia madre e i miei fratelli abbiamo sempre lavorato duro. Quando abbiamo raggiunto l’età per prendere moglie, dal momento che non potevamo permettercene una a testa, nostra madre ha trovato una ragazza che facesse da moglie a tutti e cinque. Non credevamo alla nostra fortuna: era una donna bella, gentile, e grande lavoratrice.

Quando però i miei fratelli hanno cominciato a morire, alcuni amici hanno preso a dirmi che non dovevo fidarmi di mia moglie. Sospettavano fosse una strega, e che la prossima vittima avrei potuto essere io.

Così, un giorno l’ho affrontata. Lei, per convincermi della sua innocenza, mi ha detto di recarmi presso un certo albero, quella notte, e di nascondermi tra i rami.”

Pasang ha seguito i consigli della moglie. Verso mezzanotte, proprio sotto l’albero su cui si era nascosto, hanno cominciato ad arrivare numerose donne, alcune del suo villaggio, altre di villaggi vicini.

Ciò che però l’ha veramente sconvolto è stato scoprire che a capo delle streghe c’era niente meno che sua madre.

“Ancora non riesco a crederci” racconta Pasang. “Proprio mia madre aveva ucciso i miei fratelli, e avrebbe presto ucciso anche me, se mia moglie non mi avesse aiutato a scoprire la verità.”

Il giorno dopo, sempre su consiglio della moglie, Pasang ha seguito la madre mentre andava a mungere una vacca rossa. La moglie gli aveva spiegato come proprio nella vacca risiedesse l’energia vitale della vecchia; uccidendo l’animale mentre veniva munto Pasang avrebbe ucciso anche la strega.

“Ho fatto quello che era necessario fare” dichiara Pasang. “E poi, ho avvertito il resto del villaggio sull’identità delle altre streghe. Se tutto va come deve andare, forse presto potremmo goderci un po’ della serenità che ci è mancata negli ultimi tempi.”

Fonte: [30]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *