merman

Irlanda: avvistato popolo del mare al funerale di Florence Cantillon

Che la famiglia Cantillon fosse imparentata con il popolo del mare lo dicevano in molti da tanto tempo. Risalirebbe infatti a diverse generazioni fa il matrimonio di un Cantillon con una creatura del mare; da allora, tutti i morti della famiglia sono stati lasciati in una bara sulla spiaggia, che ogni volta risultava sparita la mattina dopo il funerale.

Ieri, però, al funerale del vecchio Florence Cantillon, qualcuno ha voluto verificare quanto di vero ci fosse nelle leggende che girano sulla famiglia.

La testimonianza di Connor

Connor Crowe è imparentato in via indiretta con i Cantillon. Come loro, vive in uno dei villaggi sulla baia di Ballyheighe, lungo la costa atlantica dell’Irlanda. Ogni mattina beve un bicchiere d’acqua salata prima di colazione e due di whiskey durante la giornata, a suo dire per tenersi in salute.

Ieri sera, dopo il funerale del vecchio Florence, dopo che tutti erano tornati a casa, Connor è rimasto sulla spiaggia, a osservare la bara.

“Per diverse ore, non è successo assolutamente nulla” racconta Connor. “Ammetto che a un certo punto ho cominciato a far fatica a rimanere sveglio. Era passata la mezzanotte, la luna stava iniziando a tramontare e tutto era calmo.

Poi, le ho sentite. Delle voci che intonavano un canto funebre. Erano melodiose, ma avevano qualcosa di strano, come se non appartenessero a esseri umani.

E dopo le voci, sono arrivati loro. Il popolo del mare. Ho visto delle sagome uscire dall’acqua e riunirsi intorno alla bara di Flory Cantillon. Hanno parlato del fatto che la figlia del loro re avesse sposato tanti anni prima un Cantillon e che per questo loro dovevano venire a riportare in mare i loro morti, almeno finché un uomo mortale non avesse sentito le loro voci e viste i loro corpi.

Io ero nascosto dietro uno scoglio, ma mentre se ne stavano andando con la bara mi sono sporto un po’ a guardare. Uno di loro mi ha visto, ne sono sicuro, i nostri sguardi si sono incrociati.

Si è rivolto ai suoi compagni e ha detto ‘è successo’. Sospetto questo voglia dire che il popolo del mare non verrà più a prendere i corpi dei Cantillon.”


Questa è la testimonianza di Connor Crowe. Per sapere se davvero il legame con il popolo del mare è stato spezzato, bisognerà aspettare il prossimo funerale. La speranza di tutti è quindi quella di rimanere all’oscuro della verità ancora per un bel po’ di anni.

[3]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *