inghilterra

Inghilterra: straniero spezza catena di morti in famiglia maledetta

La cittadina di Louth, nella diocesi di Lincoln, Inghilterra, è negli ultimi anni diventata famosa per i tristi fatti di cronaca riguardanti la famiglia del nobile Ser William.

La moglie del cavaliere, una nobildonna beneamata da tutta la comunità, ha partorito negli ultimi tre anni tre bambini, tutti di aspetto perfettamente sano al momento della nascita. Ogni volta, però, la mattina dopo il parto, il neonato è stato trovato morto nella sua culla, con la gola tagliata.

Ieri, la moglie di Ser William ha messo al mondo un quarto figlio, maschio come i tre precedenti. Per tutta la gravidanza, la coppia, così come i parenti e amici più intimi, hanno compiuto innumerevoli preghiere e fioretti, nella speranza che questo bambino possa salvarsi. Ovviamente, la tensione in casa era altissima.

Questa volta, grazie al cielo, le cose sono andate in modo diverso.

Il visitatore sconosciuto

Durante la sera, uno straniero ha bussato alla porta, chiedendo ospitalità per la notte. Ser William e la moglie l’hanno accolto con gioia e lo straniero si è offerto di aiutare a vegliare sul figlio appena nato.

Un nostro informatore, membro della servitù, racconta di essere stato tra coloro che vegliavano il piccolo. Come però gli era successo già le volte passate, nel mezzo della notte è stato preso da un’innaturale e irresistibile sonnolenza.

A un certo punto, però, tutti sono stati svegliati dallo straniero, che a quanto pare era riuscito a resistere al sonno. Con grande sgomento, l’hanno visto tenere immobilizzata Lady C., dama di grande prestigio che vive nella sua tenuta poco fuori dalla cittadina.

Lady C ha sempre avuto un’ottima reputazione nella comunità di Louth ed è famosa per essere sempre in prima linea nel promuovere opere di bene. Tuttavia, proprio lei si era introdotta a casa di Ser William ed era china sul neonato, intenzionata a ucciderlo. Quando è stata catturata, la sua espressione aveva un qualcosa di demoniaco.

Lady C. ha più volte cercato di sfuggire alla presa dello straniero, divincolandosi con agilità inumana e sgusciando via come se il suo corpo fosse fatto d’acqua anziché di carne e ossa. Ogni volta, però, lo straniero è riuscito a tenerla ferma recitando formule sacre e toccandola con il crocifisso che teneva al collo, cosa che pare abbia fatto urlare di dolore la nobildonna.

Un secondo colpo di scena

Lady C. è stata portata alla chiesa del paese. Qui, con grande perplessità di tutti, lo straniero ha chiesto che qualcuno si recasse alla villa della nobildonna e chiedesse della padrona di casa. Ser William, certo che lo straniero fosse stato mandato da Dio per spezzare la maledizione che grava sulla sua famiglia, ha ordinato a un servo di partire subito.

Grande è stato lo stupore generale quando, circa un’ora dopo, il giovane è tornato accompagnato proprio da Lady C.

La donna appena arrivata era in tutto e per tutto identica a quella catturata dallo straniero. Non appena lei è entrata in chiesa, tuttavia, la prigioniera ha cominciato a contorcersi, mutando d’aspetto fino ad assumere quello di un orribile demone dalla pelle nera, con due grossa corna e zoccoli caprini.

Ancora una volta, lo straniero ha salvato la situazione, colpendo prontamente il demone con acqua benedetta e bandendolo così dal regno dei vivi. In seguito, Lady C., pallida e tremante, ha raccontato di aver riconosciuto nella creatura infernale. Negli ultimi anni, infatti, quello stesso demone era più volte venuto a visitarla e cercare di corrompere la sua anima.

L’ipotesi dello straniero è che il demone, non essendo riuscito a conquistare Lady C., abbia cercato vendetta assumendo il suo aspetto per compiere orribili misfatti.

Quello che sembra certo è che il demone non riuscirà a tornare in questo mondo per un bel po’.

Ser William e la moglie possono finalmente godersi un po’ di felicità con il figlio appena nato.

[11]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *