india

India: famiglia trova nuova incarnazione del figlio morto e lui si sdoppia

Arriva dall’India una curiosa storia a lieto fine.

Amit è un anziano mercante di una regione del nord; lui e sua moglie avevano un figlio maschio, morto diversi anni fa.

“Mio figlio era ormai adulto, gestiva uno dei miei negozi e si era sposato da poco” racconta Amit. “Un giorno, venne da me un uomo, a dirmi che mio figlio gestiva male il negozio, che l’aveva fatto andare in fallimento e aveva accumulato un mucchio di sporcizia nel piano superiore.

Quando ho sentito queste cose, non ci ho più visto. Già da altre parti mi era giunta voce che mio figlio fosse uno scansafatiche. Sono stato accecato dalla rabbia, l’ho picchiato fino a ucciderlo. Mi sono pentito subito di ciò che avevo fatto, ma era troppo tardi.”

Una volta morto, il ragazzo si è reincarnato come figlio di un’altra famiglia di mercanti, che vive a diverse miglia di distanza dalla prima. Anche qui, una volta giunto all’età adulta, ha cominciato a lavorare per il nuovo padre e ha preso moglie all’interno della sua casta.

“È stato un Sadhu [santone asceta, NdR] a dirci che nostro figlio era rinato e dove avremmo potuto trovarlo” racconta Amit. “Io, mia moglie e mia nuora siamo così partiti per cercarlo. Volevo chiedergli perdono per ciò che avevo fatto.”

Il ragazzo, come talvolta capita a chi è morto di morte violenta, ricordava ancora la sua vita passata. Ha perciò riconosciuto la sua vecchia famiglia e, mosso dal vecchio affetto, ha cominciato a incontrarsi regolarmente con loro. Le sue assenze non sono però passate inosservate alla nuova famiglia.

-“Un giorno, ci siamo ritrovati con il nuovo padre, la nuova madre e la nuova moglie di mio figlio che hanno fatto irruzione nella nuova casa che abbiamo preso per stare vicino a lui. È stata una scena straziante. Noi reclamavamo nostro figlio come nostro, in nome dell’amore che avevamo per lui, l’altra famiglia faceva altrettanto.”

È stato allora che è avvenuto il miracolo: tanto ugualmente forte era l’amore delle due famiglie, tanto il ragazzo era affezionato a entrambe, che il giovane si è sdoppiato in due copie identiche.

Ora, le due copie vivono ognuna con una delle due famiglie.

“Non abbiamo più visto il doppio di mio figlio e la sua famiglia” dice Amit. “Ma ci auguriamo che siano felici come lo siamo noi.”

[15]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *