giappone

Giappone: sfida tra due maestri di sciabola si risolve con uno sguardo

L’incontro a lungo atteso tra due grandi maestri di sciabola, Yamaoka Tesshu e Asari Matashichiro, si è rivelato meno avvincente del previsto.

In passato, Yamaoka aveva affrontato Asari già due volte, uscendone sempre sconfitto; la prima risaliva ad addirittura diciassette anni fa.

Per questo motivo, ieri Asari non ha voluto affrontare subito l’avversario, ma ha prima chiesto di combattere a un suo allievo. Questo, però, si è dichiarato vinto quasi subito, lasciando il posto al suo maestro.

Per lunghi istanti, Asari e Yamaoka si sono fissati negli occhi. Poi, Asari ha abbassato la sciabola e dichiarato di riconoscere Yamaoka come suo eguale.

“Siete finalmente sulla Via” sono state le sue esatte parole.

Il pubblico non è rimasto molto soddisfatto, ma Yamaoka sì.

“Da quando Asari mi ha sconfitto la prima volta, diciassette anni fa, non riuscivo a pensare ad altro” ha dichiarato. “Ero turbato dal fatto che tutto il mio allenamento non bastasse, che ci fosse qualcuno di così superiore a me. Era chiaro che stavo sbagliando qualcosa, ma non capivo cosa. Continuavo solo a vedere nella mia testa l’immagine di Asari che mi rinfacciava la mia mediocrità.

Poi, qualche mese fa, è successo qualcosa. Ho avuto un’intensa esperienza spirituale e, nei giorni successivi, mi sono reso conto che avevo smesso di essere ossessionato dall’immagine di Asari. Allora ho capito che ero pronto per affrontarlo.”

[23]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *